Le olive di Gaeta e l’olio Caieta tra i ricercatori al Castello Angioino di Gaeta. Il 28 settembre si è svolta la Notte Europea dei Ricercatori, un grande evento che porta la scienza tra i cittadini, i giovani e gli studenti. Il tema prende spunto dalle api e dalla loro organizzazione, dove il contributo fornito da ogni componente è importante per il benessere della collettività.

Numerosi appuntamenti tra Gaeta e Cassino, dalle conferenze a tema alla musica, alle mostre fotografiche tutte volte a valorizzare l’utilizzo dei dati scientifici per migliorare la ricerca, anche noi siamo stati invitati dall’Università degli Studi di Cassino a promuovere un approccio imprenditoriale alle scelte individuali e collettive, nell’ottica di uno sviluppo economico e sociale.

Immancabile la nostra postazione di degustazione dove abbiamo messo in mostra il frutto delle nostra attività, e quindi abbiamo descritto come produrre Olio extra vergine d’oliva e Olive di Gaeta può essere il centro di progettualità per l’intero territorio.

Promuoviamo e proteggiamo i prodotti del Golfo di Gaeta, fare Olivicoltura significa anche custodire e preservare un ambiente collinare e salvaguardarlo quindi dagli incendi, un ambiente utile alla protezione da rischi idrogeologici, ma significa anche mantenere in vita straordinari pendii come attrattive turistiche, in sintesi un punto di partenza per una rete produttiva e di servizi da fornire per cittadini e turisti.

GAETA (LT), 28 SETTEMBRE 2018