“Gorizia e Gaeta di Gusti e Profumi”: esposizioni, degustazioni e le attese “spose del mare”

Il 6-7-8 luglio tre giorni di laboratori creativi e degustazioni: protagonisti la pianta viola dal profumo intenso e l’oliva

Cos’hanno in comune Gorizia e Gaeta? A legare queste due città apparentemente agli antipodi è il profumo di lavanda.
Sì proprio così perché mentre nella quarta città più popolosa del Friuli Venezia Giulia la coltivazione della pianta viola dalla fragranza intensa è ormai consolidata da quasi 25 anni, nella località turistica pontina si tratta di una tradizione del tutto inedita che solo da poco comincia a muovere i suoi primi passi.
A destare nella Perla del Tirreno l’interesse per questa pianta formidabile per realizzare saponi, balsami ma anche per prevenire l’insonnia e allontanare gli acari è stata una particolare intesa nata tra due aziende agricole solo apparentemente molto lontane tra loro: la Cosmo Di Russo di Gaeta e la Zian Luigia di Gorizia.
Entrambe, oltre a far parte di Coldiretti e ad aver aderito alla famosa “Campagna Amica”, sono molto sensibili al tema dei prodotti locali come strumento di promozione turistica. Un teorema, quest’ultimo, che vale tanto per la lavanda a Gorizia quanto per l’oliva a Gaeta.

Dopo l’evento di successo dello scorso dicembre, la singolare collaborazione ha riproposto un evento particolarmente interessante il 6-7-8 luglio presso il Lido Oriente, al civico 15 di via Marina di Serapo.
Un appuntamento dalle molteplici sfaccettature in cui si sono tenuti laboratori con la lavanda fresca ma anche degustazioni di Olio Extra Vergine d’Oliva, olive e paté di Gaeta.

Una speciale creazione in mostra è stato uno straordinario abito ispirato alla profumata e amatissima pianta viola..

Presso gli stand è stato possibile acquistare Kubotto, lo speciale profumatore di ambiente alla fragranza di lavanda creato dall’estro di Luigia Zian e della figlia Giuliana: una speciale scatolina in grado di portare in tutto il mondo il profumo di Gorizia grazie a un packaging innovativo e alla fusione di cinque varietà di lavanda diverse.
L’evoluzione del tradizionale sacchettino, insomma, che tanto successo sta riscuotendo in tutta Italia dopo la promozione presso gli stand di “Campagna Amica” all’Expo di Milano.
L’Azienda Agricola Cosmo Di Russo ha presentato i nuovi abbinamenti tra le Olive ed i sapori tipici delle coltivazioni del Golfo di Gaeta, il profumo ed il gusto dell’Olio Don Pasquale, Caieta ed Allegria: oli differenti tra loro ma capaci tutti di imporsi nelle più importanti competizioni olearie a tiratura nazionale ma anche e soprattutto internazionali.

Da qui l’adesione all’evento di molte aziende del territorio rinomate nel settore del wedding: per allestimenti, ma anche per bomboniere e segnaposto la lavanda è infatti considerata un grande classico del mondo delle cerimonie.